Decorare le uova pasquali con Nawaro

La Pasqua è ormai alle porte e i giorni che precedono questa festa offrono tanti spunti per coinvolgere i bambini, e non, in lavoretti simpatici e divertenti. In questa piccola mini-guida vi cogliamo parlare dei coloranti naturali per uova. Uno spunto creativo che vi terrà impegnati e vi regalerà splendide decorazioni.

La decorazione delle uova è una delle tradizioni più seguite nei giorni che precedono la Pasqua. Oggi vi parliamo dei coloranti naturali per rendere ecologica questa attività. Molti, infatti, non sanno che in commercio esistono diversi prodotti coloranti che utilizzano pigmenti tossici. Fortunatamente, però, esistono anche dei prodotti totalmente naturali: i coloranti Nawaro. Vero che le uova decorate non sono realizzate per il consumo, ma perché rischiare con un prodotto tossico? Vediamo come usare questi coloranti naturali.

 

Cosa contengono

Coloranti Nawaro

I coloranti Nawaro sono realizzati esclusivamente con materiali di origine naturale. Non contengono glutine e sono equiparabili ai pigmenti utilizzati in campo alimentare. Curcumina, clorofillina e carminio naturale sono sapientemente miscelati, insieme al salgemma, per ottenere le 5 tonalità presenti in ogni confezione di coloranti per uova. Potete quindi stare più che tranquilli: le vostre uova saranno bellissime e al tempo stesso sicure per voi e per i vostri bambini.

 

Preparazione

Coloranti Nawaro

L’utilizzo dei coloranti Nawaro per uova è estremamente semplice. Una bustina è utilizzabile per colorare fino a 6-7 uova insieme. Se riutilizzate l’acqua in cui avete già colorato delle uova sappiate che il secondo “turno” produrrà uova più chiare. Ma vediamo le fasi principali di preparazione.

Fasi
  1. In un pentolino di acciaio (quelli smaltati rischiate di tingerli) mettete 750ml di acqua fredda. Aggiungete il contenuto di una bustina e mescolate a fuoco medio.
  2. Inserite fino a 6-7 uova ben pulite facendo attenzione che l’acqua le ricopra di almeno 1cm. La Nawaro consiglia di utilizzare uova di 3-5 giorni dopo la posa.
  3. Portare l’acqua ad ebollizione e mescolare delicatamente facendo in modo tale che il colore si distribuisca uniformemente. Tutti i colori, in particolare il verde, produrranno una schiuma colorata. È normale, non preoccupatevi. Eliminatela delicatamente o, meglio, cercate di scioglierla nell’acqua mescolando.
  4. Quando raggiungete la bollitura cuocete le uova ancora per 7-10 minuti.
  5. Una volta cotte scolate le uova e ponetele delicatamente ad asciugare e raffreddare.

 

Altri consigli

Coloranti NawaroCome già detto potrete riutilizzare la stessa acqua per colorare altre uova. Ricordate solo che per ogni utilizzo i colori saranno meno brillanti. Inoltre va sottolineato come i colori Nawaro, essendo di origine naturale, reagiscano differentemente su uova di colore diverso. Chiaramente su uova più scure il colore risulterà più brillante mentre su uova bianche sarà meno intenso. Se nel processo di colorazione avete macchiato qualche utensile da cucina, o se avete utilizzato piatti o pentole smaltate, potete lavare via il colore con ripetuti lavaggi utilizzando un comune detersivo per piatti.

 

E ora che sono finite?

Coloranti Nawaro

Se ancora non siete soddisfatti delle vostre uova o se avete preso gusto a creare piccoli capolavori artistici non disperate. Nawaro, infatti, propone un’altro splendido prodotto completamente naturale che può essere utilizzato per decorare le vostre uova: gli acquerelli per uova. Armatevi quindi di pazienza e pennello e iniziate a produrre decorazioni straordinarie.

 

Coloranti Nawaro per uova

acquerelli Nawaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *